martedì 18 novembre 2008

Perché un editore rifiuta un libro?

"Perché un editore rifiuta un certo libro? Perché si rende conto che pubblicarlo sarebbe come introdurre un personaggio sbagliato in un romanzo, una figura che rischerebbe di squilibrare l'insieme e di snaturarlo. Un secondo punto riguarda il denaro e le copie: seguendo questa linea si sarà costretti a prendere in considerazione l'idea che la capacità di far leggere (o, per lo meno, comprare) certi libri è un elemento essenziale della qualità di una casa editrice."
(Roberto Calasso, La follia che viene dalle ninfe, Adelphi, 2005)

Nessun commento: