domenica 15 marzo 2009

Book trailers

Il book trailer rappresenta una dimensione nuova nel panorama della (auto)promozione di un autore emergente.


Parallelamente all'invasione (positiva o negativa che sia) dell'uso dell'e-book, anche le tecniche per diffondere e pubblicizzare la propria opera si spostano progressivamente sul web. E dalla staticità verso la dinamicità (entrambe parole impoetiche).

I book tralilers corrispondono sostanzialmente ai trailers dei film per il cinema: sequenze di immagini e parole (sotto forma di voce o di scrittura visiva) offrono al potenziale lettore spunti accattivanti relativi alla trama, ai personaggi oppure all'autore, evocano atmosfere e invogliano - si spera - alla lettura.


Se alcuni si troveranno perplessi davanti a questo strumento, altri ne intravedranno le potenzialità (specie ora che il fenomeno non è poi così diffuso) e sapranno sfruttarle.


Come fare un book trailer

Non è impossibile realizzare un booktrailer da soli, utilizzando programmi di libero accesso come MovieMaker per PC e iMovie per MAC: certo sono necessarie alcune capacità informatiche. Nulla vieta, altrimenti, di ideare da sé il concept e sottoporlo poi a qualcuno che sia in grado di tradurlo in realtà.

Per garantirsi un risultato di sicuro effetto, però, è consigliabile rivolgersi a degli esperti che si dimostrino validi sia sul piano della comunicazione pubblicitaria che su quello della competenza tecnica, e siano in grado di aiutare i nuovi autori a diffondere il loro file multimediale lungo i canali giusti.


Naturalmente non dimenticate, tra la pubblicità e il commercio, di metterci l'anima.

Nessun commento: