lunedì 12 dicembre 2011

Scrittori, non tradite il lettore


In occasione dell'ultimo Salone del libro di Torino l'agenzia letteraria Contrappunto ha organizzato una sorta di tavola rotonda intorno a quello che ha definito il "Decalogo per lo scrittore contemporaneo": dieci regole che vorrebbero indirizzare il lavoro dell'autore (esordiente o affermato) di oggi.

I contributi registrati (purtroppo con un audio un po' disturbato) sono usciti a tappe su Youtube; ci piace diffondere proprio l'ultimo, che li riassume in un certo senso tutti: lo scrittore Claudio Nebbia offre alcuni spunti interessanti intorno al concetto di onestà nei confronti del lettore, e prima ancora nei confronti di se stessi.

Il decalogo completo:

1. Innamoratevi! La scrittura è un atto d’amore. E’ il frutto creativo della passione verso ciò che narrate, verso gli occhi che vi leggeranno domani, verso voi stessi e le persone che incontrerete con i vostri libri. La passione vi renderà scrittori.
2. Arricchite la vita degli altri. Se la scrittura è ciò che siete, avete scelto di colmare con parole preziose il tempo che i lettori trascorreranno con voi.
3. Siate i primi. A credere in voi stessi, a scommettere su di voi, a correre da soli perché un giorno un agente, un editore, un critico ed un lettore corrano con voi.
4. Fate dell’ascolto un’arte. Che le vostre parole siano suoni cristallizzati su carta. Quei suoni che vi attendono per strada, pronti ad essere raccolti ed intrecciati in righe la cui unica trama è la vostra.
5. Un libro vi renderà ricchi. Di quella ricchezza colma di Bellezza e di persone, che tiene vivi gli occhi ed anima il cuore.
6. Scegliete la vostra squadra vincente. Un libro è un’opera collettiva, nata da profonda condivisione. Abbiate accanto il critico più agguerrito, il lettore più appassionato, chi vi abbatte per demolirvi e chi vi abbatte per sollevarvi ancora.
7. Vivete come scrivete. Siate uomini, prima che scrittori: create un’identità condivisa fra la vostra parola e la vostra vita.
8. Lasciate un solco. Tracciate con le vostre parole quel solco di carta che rimarrà indelebile nelle vostre pagine.
9. Siate onesti con voi stessi. Siate maestri d’eccellenza: arrotondate, limate, ricercate, studiate senza fine. Siate curiosi di vedere ove finisce la parola, e dove ha inizio il suo "oltre".
10. Non tradite il lettore. Raccogliete dai vostri lettori ciò che andrete a seminare domani. Diventate per loro ciò che si attendono che siate: la più felice versione di voi stessi.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao! vorremmo segnalare a tutti gli appassionati di scrittura il corso per AUTORI TV E DI SCRITTURA CREATIVA che si terrà per due weekend a Perugia a partire dal 13 Aprile.

Docenti del corso saranno due famosi autori comici e scrittori:

BEPPE TOSCO (Autore per Luciana Littizzetto, Luca & Paolo, Enrico Bertolino ecc..)

WALTER FONATANA (Autore per Mai Dire Gol, Aldo Giovanni & Giacomo, Paola Cortellesi, Ale & Franz ecc..)

A questo indirizzo tutte le info:

http://www.mashupformazione.it/autoritelevisivi_scritturacreativa.html